Wednesday , 22 September 2021
Breaking News
Sei in: Home » Il Presidente onorario

Il Presidente onorario

S.E. Mons. Edmond FarhatL’Associazione di promozione sociale HALP nel settembre del 2016 ha offerto la Presidenza onoraria a Sua Eccellenza Mons. Edmond Farhat che ha accettato volentieri tale riconoscimento.Il messaggio di ringraziamento di Sua Eccellenza Mons. Edmond Farhat : “Ringrazio per questo riconoscimento , il Presidente Edmondo Papanice che stimo e che conosco da sempre e rivolgo un augurio ai giovani che operano in HALP affinchè il loro impegno raggiunga sempre i fini sociali e umanitari da loro perseguiti”.Nato a Ain Kfaa il 20 maggio 1933 è stato un arcivescovo cattolico libanese della Chiesa maronita.Il 28 marzo 1959 fu ordinato presbitero dal patriarca Pierre-Paul Méouchi. Studiò teologia, filosofia e diritto canonico a Parigi e Roma. Concluse gli studi per il dottorato in teologia biblica con una tesi intitolata “La sainteté dans les manuscrits de Qumran”. Dal 1962 al 1971 fu il responsabile del programma arabo della Radio Vaticana e dal 1965 al 1967 officiale della Congregazione per la dottrina della fede. Dal 1967 al 1989 fu prima officiale e poi sottosegretario del Sinodo dei vescovi. Dal 1970 al 1989 lavorò anche come professore di diritto islamico all’Università degli Studi di Sassari. Il 26 febbraio 1971 papa Paolo VI lo nominò cappellano di Sua Santità. Il 25 novembre 1983 papa Giovanni Paolo II lo nominò prelato d’onore di Sua Santità.Il 26 agosto 1989 papa Giovanni Paolo II lo nominò arcivescovo titolare di Biblo, pro-nunzio apostolico in Algeria e Tunisia e delegato apostolico in Libia. Ricevette l’ordinazione episcopale il 20 ottobre successivo dallo stesso pontefice, coconsacranti gli arcivescovi Edward Idris Cassidy, sostituto per gli affari generali alla Segreteria di Stato, e Francesco Colasuonno, nunzio apostolico in Polonia. In Libia soleva visitare il leader del paese Mu’ammar Gheddafi anche due volte al mese, giocando un ruolo importante nel riavvicinamento del dittatore all’Occidente.Il 26 luglio 1995 venne nominato nunzio apostolico in Macedonia e Slovenia. In Macedonia lavorò come mediatore nell’allacciamento delle relazioni diplomatiche tra il Sovrano militare ordine di Malta e la giovane Repubblica.L’11 dicembre 2001 venne trasferito alla nunziatura in Turchia e Turkmenistan. Durante il suo mandato si espresse a favore dell’adesione della Turchia all’Unione europea, chiedendo però a essa di conformarsi ai principi della libertà di religione.In Turchia infatti gli atti di violenza e le minacce di morte contro i cristiani sono numerosi e la repressione degli intellettuali cristiani è piuttosto comune.Il 26 luglio 2005 papa Benedetto XVI lo nominò nunzio apostolico in Austria.Il 14 gennaio 2009 papa Benedetto XVI accettò la sua rinuncia all’incarico per raggiunti limiti di età. Il 22 dicembre successivo lo stesso pontefice lo nominò membro della Congregazione delle cause dei santi. Monsignor Farhat era considerato esperto della situazione del Medio Oriente e partecipò all’assemblea speciale per il Medio Oriente del Sinodo dei vescovi del 2010.

 Opere

  • Gerusalemme nei documenti Pontifici dal 1887 al 1984. Libreria Editrice Vaticana, Roma, 1987.
  • Libano perchè? Edizioni Vivere In, 1990
  • Quando i papi pregano, Vivereln, 1998.
  • Il Vaticano. I suoi significati e suoi monumenti. Libreria Editrice Vaticana, Roma, 2015.
  • Il mio cammino con il Sinodo dei vescovi. Ricordi e considerazioni. Libreria Editrice Vaticana, Roma, 2016.

Onoreficenze

  • Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana
  • Commendatore con Placca dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede)
  • Cappellano Conventuale ad Honorem del Sovrano Militare Ordine di Malta
  • Gran Decorazione d’Onore con Fascia dell’Ordine al Merito della Repubblica Austriaca

 

Comments are closed.

Scroll To Top
Descargar musica